-25 al Record Store Day: Jimi Hendrix con Curtis Knight

Jimi Hendrix con Curtis KnightLive At George’s Club 20 raccoglie le prime registrazioni amatoriali live di Jimi Hendrix insieme a Curtis Knight. La raccolta è stata realizzata a dicembre 1965 e gennaio 1966, pochi mesi prima della scoperta di tali registrazioni da parte del bassista dei The Animals, Chas Chandler.

Queste registrazioni blues e soul rappresentano l’approssimazione più vicina di quello che Chandler ha sentito quando ha incontrato per la prima volta Hendrix.



Mai prima d’ora ufficialmente rilasciate in America, la chitarra primordiale, la voce convincente e la coinvolgente personalità di Jimi sono evidenti in tutte le versioni dei classici di Muddy Waters, Jimmy Reed, Ray Charles e altri.

Questa uscita a prezzo speciale, con due LP offerti da Dagger Records, l’etichetta ufficiale del bootleg creato da Experience Hendrix, presenta le registrazioni originali restaurate da Eddie Kramer “purificante” da varie sovraincisioni e manipolazioni in eccesso, non autorizzate, presenti su versioni precedenti.

Testo tradotto e adattato da www.recordstoreday.com

Domenico A. Di Renzo - MpA

Autore di testi iscritto SIAE e diplomato al CET, la scuola di musica di Mogol, dopo aver vinto una borsa di studio SIAE. Collabora con diversi artisti emergenti per alcuni dei quali ha curato i testi del disco di esordio. La musica è la sua più grande passione. O meglio, quella arrivata prima nella sua vita. Con gli anni è arrivato il primo computer, il primo contratto internet e con essi l’amore per l’informatica. Ha ideato MUSICApuntoAMICI nel 1999, agli albori di internet in Italia, quando farsi un sito tutto proprio non era così scontato (e semplice) come oggi. Cura i profili social e alcune rubriche del sito tra cui Vetrina Emergenti. Ha scritto un corso di metrica online e tiene corsi completi per autori di testi presso scuole di musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.