-10 al Record Store Day; spazio ai Verdena con Radar (EjABBABBAjE)

Verdena - Radar (Ejabbabbaje)Dopo avervi presentato – nelle ultime settimane – molte delle novità internazionali in occasione del Record Store Day, iniziamo oggi la presentazione delle tante novità di casa nostra, nella musica italiana.
Iniziamo con i Verdena, che spediranno nei negozi il disco “Radar (EjABBABBAjE)“, originariamente pubblicato nel 2011 come allegato alla rivista XL di Repubblica.
Questa la presentazione del disco su Wikipedia.



Così come già avvenuto nel caso di Wow, i due nomi contenuti nel titolo della raccolta Radar (Ejabbabbaje) sono entrambi dei palindromi che possono essere letti da sinistra a destra o viceversa. Il sottotitolo Ejabbabbaje deriva, come spiegato da Roberta Sammarelli durante un’intervista con Luca Valtorta, direttore di XL, da un verso che Luca Ferrari usava urlare nei microfoni della batteria durante i concerti del tour di Wow.

Il disco contiene 10 brani di cui 3 inediti. Le prime tre tracce sono delle versioni dal vivo di Rossella roll over, Le scarpe volanti ed È solo lunedì eseguite all’Alcatraz di Milano il 19 febbraio 2011. Segale Cornuta, realizzato interamente con un sintetizzatore da Luca Ferrari, concorreva inizialmente con il brano 12,5 mg per essere inserito nella tracklist di Wow. Inutilniente è un pezzo escluso all’ultimo momento dalla tracklist. Baby I Love You è il primo pezzo registrato nell’HenHouse Studio dai fratelli Ferrari nel 1993 a cui sono stati sovraincisi nel 2010 basso e mellotron da Alberto. Optical è il risultato di una jam durante le sessioni di registrazione di Wow nel 2010. Le ultime due tracce sono una versione alternativa ed un remix di Razzi arpia inferno e fiamme realizzato dagli Aucan. La copertina è opera di Luca.

Domenico A. Di Renzo - MpA

Autore di testi iscritto SIAE e diplomato al CET, la scuola di musica di Mogol, dopo aver vinto una borsa di studio SIAE. Collabora con diversi artisti emergenti per alcuni dei quali ha curato i testi del disco di esordio. La musica è la sua più grande passione. O meglio, quella arrivata prima nella sua vita. Con gli anni è arrivato il primo computer, il primo contratto internet e con essi l’amore per l’informatica. Ha ideato MUSICApuntoAMICI nel 1999, agli albori di internet in Italia, quando farsi un sito tutto proprio non era così scontato (e semplice) come oggi. Cura i profili social e alcune rubriche del sito tra cui Vetrina Emergenti. Ha scritto un corso di metrica online e tiene corsi completi per autori di testi presso scuole di musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.