Nicole Bullet, cantautrice siciliana a Londra alla conquista di cuori e anime

Nicole Bullet, cantautrice siciliana a Londra alla conquista di cuori e animeSi intitola Movie with no sound il primo singolo di Nicole Bullet, giovanissima cantautrice siciliana che vive a Londra. Il brano, pubblicato su Spotify e sulle più diffuse piattaforme digitali, anticipa l’EP Moonchild la cui uscita è prevista per la prossima primavera. Movie with no sound è scritto, arrangiato e prodotto interamente da Nicole e frutto di un anno di intenso lavoro e maturazione personale e artistica. Con una grande ambizione: arrivare ai cuori e alle anime di chi la ascolta.

Ma cosa ci fa nel Regno Unito una giovanissima cantautrice cresciuta su un’isola nel mezzo del Mediterraneo?

Studio songwriting “cantautorato” perché non c’è nient’altro nella mia vita che voglia fare più di questo.

Quella di Nicole è una bella storia, la storia di una ragazza che comincia ad interessarsi alla scrittura in tenera età. Dopo aver cantato in diverse band locali e aver viaggiato tra l’Europa e gli Stati Uniti, nel 2016 è notata dal cantautore inglese Frank Turner che decide di assegnarle la borsa di studio per il corso di Songwriting all’Institute of Contemporary Music Performance (ICMP). In quella occasione si trasferisce nel Regno Unito per seguire la sua carriera musicale.

La canzone “Dark” – presentata alla selezione della prestigiosa Università – fa pronunciare a Frank Turner queste belle parole:

Ha già una voce forte ed ha il senso di che cos’è una canzone, sento che possa trasformarsi in una grande cantautrice classica.

Il sound di Nicole Bullet è un connubio di ambient, electro pop e indie, il tutto tenuto insieme dal filo narrativo della sua scrittura evocativa. Le sue metafore, a volte oscure ed intense, combinate con la sua voce cruda e una produzione elettronica e atmosferica, tengono l’ascoltatore sul filo del rasoio e allo stesso tempo lo attirano. Nicole ha già nel cassetto parecchio materiale da pubblicare, poiché è una songwriter molto prolifica.
Le canzoni di Nicole, ripercorrendo in parte ciò che è la sua esperienza di vita, trattano spesso i temi della distanza, della malinconia e del contrasto tra la vita frenetica della grande città e la maggiore spensieratezza della vita in una città di mare.



Nicole Bullet, copertina Movie with no soundAbbiamo ascoltato Movie with no sound e siamo stati rapiti dal sound di questo splendido brano. Bellissimo il testo (riportiamo qui sotto la traduzione in italiano). Si tratta ovviamente di un lyric video promozionale ma, come dichiara la stessa Nicole:

Il mio prossimo obiettivo è realizzare il video musicale

A tal fine è stata già attivata una campagna di crowdfunding a cui è possibile contribuire a questo link.

È un po’ ingiusto
e un tantino crudele
sono pelle ed ossa
Lo scheletro di un essere umano
Come polvere smossa dal vento
Ci siamo sparsi
Quando hai toccato il mio viso
E hai detto che era un peccato

ho preso un sorso dalla fonte sacra
e ho sbirciato dentro al paradiso per un tempo molto breve
visto che ciò che è prezioso si sbriciola con facilità
non avrei dovuto stringerti così incoscientemente stretto

come un film senza audio
te ne sei andato mentre mi sporgevo verso di te
nell’occhio del ciclone, non ti sei voltato

abbiamo perso l’aureola
mentre camminavamo sul fuoco
sangue contaminato nella ferita
e la verità non riusciva a rimarginarsi

come una lucciola
ero attratta dalla tua fiamma
quando mi hai staccato le ali
e le hai gettate via

Dicevamo della grande e per nulla celata ambizione di Nicole: arrivare ai cuori e alle anime di chi ascolta. Che dire? Con noi c’è riuscita al primo ascolto.

Questo è il link per ascoltare il brano su Spotify: http://spoti.fi/2DsXYVy

Per saperne di più su Nicole Bullet, seguite invece i suoi canali social:

Twitter: https://twitter.com/nicolebullet

Instagram: https://instagram.com/nicolebulletmusic

Facebook: https://m.facebook.com/itsnicolebullet

Raffaella - Redazione MpA

Appassionata di scrittura creativa e musica. Dalla classica alla lirica, dal pop al metal, senza distinzione di genere ma solo lasciandosi trasportare dalle emozioni e dai mondi fantastici in cui solo la musica ti sa trasportare. Da sempre affascinata dal web e dalle grandi potenzialità offerte dalla Rete e dai social network. Nel 2002, complice MUSICApuntoAMICI, ha conosciuto suo marito Domenico. Grazie a quell’incontro si è avvicinata alla scrittura di articoli di musica per il sito dedicandosi in particolare alla musica emergente italiana. Il lavoro le ha fatto cambiare vita e città ma quella visione aperta su chi vuole entrare da protagonista nel mondo della musica e quel progetto nato per creare uno spazio libero per la musica emergente italiana, non l’hanno più abbandonata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.