Smiting Festival di Rimini: tutto pronto per la nona edizione

Smiting Festival di Rimini: tutto pronto per la nona edizioneSi terrà a Rimini dal 2 all’11 maggio 2018 lo Smiting Festival, giunto ormai alla sua nona edizione.

Di cosa si tratta?
Smiting Festival è il Festival nazionale della Cultura non convenzionale, con una predilezione verso la creatività surreale, l’ironia, il nonsense per smitizzare i canoni pre-ordinati con un sorriso e il confronto multiculturale, per grandi e bambini. Chi ama Smiting ama il binomio genio-sregolatezza.

Questa edizione dello Smiting Festival si intitola “Unlost in Translation“, titolo molto significativo che gli organizzatori così descrivono:

È scontato che sia indispensabile comunicare e comprendersi, districandosi tra le tante barriere sia linguistiche che culturali in mondi diversi.
La conoscenza di una lingua straniera e lo strumento della traduzione risultano indispensabili per capire il contenuto di un’informazione, di un’opera, di una comunicazione.
Dopo aver forse superato questo primo e determinante ostacolo, arriva il momento della comprensione. Ciò che si perde dei reciproci mondi, che siano Nazioni o Regioni e ancora più in profondità, quelli interiori e privati, non è quantificabile.
Non c’è traduzione che tenga, se non si vuole comunicare. È il singolo individuo che deve sentire di contenere quanto più possibile questa dispersione, se vuole dialogare.
Anche nell’arte musicale d’autore il processo è identico.
La musica è un linguaggio universale eppure nei brani si nascondono spesso testi meravigliosi che si perdono nell’impossibilità della comprensione. Il rispetto col quale si entra nell’altrui sfera artistica, oltre alle competenze tecniche e linguistiche, fa la differenza.
Spesso chiediamo ancora l’indiriss per andare dove dobbiamo andare, per dove dobbiamo andare. È nel nostro DNA, anche 3.0. Con gli eventi in questo Smiting Festival 2018, tra le barriere linguistiche e geografiche da abbattere, conosceremo altro, altri e forse anche un po’ più noi stessi.

Da qualche giorno gli organizzatori hanno diffuso il programma completo dell’evento. Ecco gli appuntamenti principali:

2 maggio: “Dentro le parole della musica”
Con:
Domenico A. Di Renzo – paroliere CET (Mogol) – redazione MUSICApuntoAMICI.it
Elena Montemaggi – traduttrice letteraria e di prodotti audiovisivi
Marta Ileana Tomasicchio – direttrice artistica Smiting Festival

Conversazione sul processo dei testi nella musica, dalle tecniche di scrittura alle traduzioni. La bellezza della scoperta, gli inganni e ciò che si perde durante la trasformazione delle parole da una lingua a un’altra. Per tutti gli aggiornamenti: evento Facebook



Mick Harvey plays Serge Gainsbourg5 maggio: “Mick Harvey plays Serge Gainsbourg” – Unica data italiana!
Mick Harvey, artista e star australiana, produttore e musicista nella band di Pj Harvey, già fondatore e coautore in Nick Cave and the Bad Seeds, arriverà a Rimini con il suo live speciale su Serge Gainsbourg a novant’anni dalla sua nascita nella esclusiva data unica italiana per Smiting Festival.

7 maggio: “Smiting Mini Soirée” con proiezione del film “Lost in translation”
La Smiting Soirée proporrà in versione concentrata tutta la sua verve ironica giocando sul tema 2018, come sui titoli dei film tradotti in maniera surreale o incomprensibile. Il talk show è curato da Stefano Rossini, Matteo Munaretto, Max Alberici e sarà ricco di presentazioni, cortometraggi e ospiti, per irradiare sorrisi e stupore.
A seguire, la proiezione di “Lost in translation” (USA – 2003) scritto, diretto e prodotto da Sofia Coppola con protagonisti Bill Murray e Scarlett Johansson.

9 maggio: “Meet & Speak – Rimini Language Exchange”
Smiting Festival di Rimini: tutto pronto per la nona edizioneCos’è un Language Exchange?
Un meeting dove Italiani e stranieri hanno l’opportunità di incontrarsi, divertirsi, praticare differenti lingue (Italiano, Inglese, Spagnolo; Russo… a seconda dei partecipanti alla serata verranno preparati una serie di tavoli con bandiere delle differenti nazionalità dove poter praticare le lingue…)
11 maggio: Premio Smiting 2018 a “Smetto quando voglio” trilogia
A cura di Marta Ileana Tomasicchio, Carlo Masini, Stefano Rossini, Matteo Munaretto
In sala l’attore Valerio Aprea per il ritiro del Premio Smiting 2018.
La conclusione della 9a edizione del festival con il classic Smiting Movie 2018, l’evento attorno al film prescelto tra intrattenimento, consegna del Premio Smiting, visione del film e conversazione assieme a rappresentanti del cast.
Nel corso della serata:
– premiazione dei vincitori del concorso “Smiting quando voglio” valutati dalla Giuria di Smettitori Professionisti;
– visione del film “Smetto quando voglio – Ad Honorem
– dialoghiamo! Conversazione con Valerio Aprea assieme al pubblico

Smiting Festival 2018Per saperne di più sulla manifestazione e conoscere luoghi, orari e costi dei biglietti degli eventi in programma, vi invitiamo a visitare il sito internet ufficiale dello Smiting Festival nonché la pagina Facebook.

Raffaella - Redazione MpA

Appassionata di scrittura creativa e musica. Dalla classica alla lirica, dal pop al metal, senza distinzione di genere ma solo lasciandosi trasportare dalle emozioni e dai mondi fantastici in cui solo la musica ti sa trasportare. Da sempre affascinata dal web e dalle grandi potenzialità offerte dalla Rete e dai social network. Nel 2002, complice MUSICApuntoAMICI, ha conosciuto suo marito Domenico. Grazie a quell’incontro si è avvicinata alla scrittura di articoli di musica per il sito dedicandosi in particolare alla musica emergente italiana. Il lavoro le ha fatto cambiare vita e città ma quella visione aperta su chi vuole entrare da protagonista nel mondo della musica e quel progetto nato per creare uno spazio libero per la musica emergente italiana, non l’hanno più abbandonata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.