TEMPO di Roberto Binetti e Pacho, suite per percussioni, pianoforti e parole

TEMPO di Roberto Binetti e Pacho, suite per percussioni, pianoforti e paroleRoberto Binetti e Pacho, due mondi musicali che si fondono per un nuovo progetto: Tempo, una Suite per pianoforti e percussioni.

Un viaggio tra il suono acustico e elettrico delle tastiere di Roberto Binetti, a volte dinamico a volte calmo, unito ai colori delle percussioni e del ritmo di Pacho. La sonorità delle tastiere si contamina con una miriade di strumenti e suoni di varie parti del mondo, dall’Europa al Brasile.

Il bianco e nero delle tastiere di Roberto si contrappone al multicolore degli strumenti e bizzarri oggetti che Pacho suona insieme alla batteria.

Due personalità molto diverse, due estremi che si incontrano per creare una musica unica, originale, sonorità particolari e coinvolgenti che portano l’ascoltatore a fermarsi, prendere il proprio Tempo e percorrere il proprio viaggio.

Non correre, non fare tutto di fretta.
Fermati, c’è Tempo.
Un sogno, un viaggio.
Ecco, il mio viaggio è un sogno che ho il piacere di presentarti.
Afferralo come io stesso ho fatto, stringilo e non lasciarlo scappare;
rendilo tuo, innamorati e rimani lì,
inchiodato come mattoni di diversi colori ma dalle simili sfumature.
Ti starai chiedendo “ma tu chi sei?”
Io sono Pacho, io sono Roberto.
Sono l’idea figlia di questo viaggio cresciuto a due velocità diverse. Un concetto antico, fatto di percussioni, che si fonde con un pensiero più recente, fatto di tasti bianchi e neri.
Ecco cosa sono, ecco cosa voglio essere per te. Prendimi, quindi, ascoltami.
Chiudi gli occhi, o se preferisci tienili aperti, questo dipende da te,
poiché ognuno vive il suo viaggio.
Perciò ricordati, chiunque tu sia, viaggia, scopri, incontra. Prendi il tuo Tempo. Sperimenta ed immergiti, ma soprattutto vivi.



Bio Roberto Binetti
Roberto Binetti, pianista, compositore, improvvisatore, ha suonato in diverse produzioni televisive RAI e Mediaset, collaborando con i Maestri Peppe Vessicchio, Pippo Caruso e Valeriano Chiaravalle, ha partecipato a progetti discografici e live di musica d’autore, pop e jazz, suonando con artisti come Gloria Gaynor, Rossana Casale, Alex Baroni, Fausto Leali e molti altri. Compone musiche per teatro, tra cui l’ultimo spettacolo teatrale di Ale & Franz. Nel 2015 ha pubblicato per Egea Music il cd Universo Fantasia, un progetto per pianoforte di musiche originali, per il quale si esibisce in concerti e festival. Svolge attività di turnista con diverse band per concerti live e registrazioni discografiche e dal 2005 collabora con il Coro Ensemble Vocale Ambrosiano Onlus per registrazioni, concerti e manifestazioni culturali a scopo benefico, in Italia e all’estero, curando tra l’altro la registrazione degli ultimi 4 cd, di cui ha composto brani originali.
RobertoBinetti.it
Facebook
YouTube

Bio Pacho
Ale Pacho Rossi, multi percussionista, studia percussioni e batteria con Candelo Cabezas, Naco, Tiziano Tononi, Enrico Lucchini. Ha suonato con i maggiori artisti pop, rock e jazz italiani ed esteri tra cui Elio e le Storie Tese, Morgan, Rossana Casale, Karma, Ladri di biciclette, Enzo Jannacci, James Taylor, Jaimoe Johanson, Jenny Sheinman, Nels Cline, Ike Willis. Ha lavorato in RAI, insegna percussioni in NAM Bovisa, suona in diverse band e collabora con diversi musicisti in concerti live e registrazioni discografiche.
Facebook

Raffaella - Redazione MpA

Appassionata di scrittura creativa e musica. Dalla classica alla lirica, dal pop al metal, senza distinzione di genere ma solo lasciandosi trasportare dalle emozioni e dai mondi fantastici in cui solo la musica ti sa trasportare. Da sempre affascinata dal web e dalle grandi potenzialità offerte dalla Rete e dai social network. Nel 2002, complice MUSICApuntoAMICI, ha conosciuto suo marito Domenico. Grazie a quell’incontro si è avvicinata alla scrittura di articoli di musica per il sito dedicandosi in particolare alla musica emergente italiana. Il lavoro le ha fatto cambiare vita e città ma quella visione aperta su chi vuole entrare da protagonista nel mondo della musica e quel progetto nato per creare uno spazio libero per la musica emergente italiana, non l’hanno più abbandonata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.