Guccini è tornato: ecco il testo di “Natale a Pavana”

Guccini è tornato: ecco il testo di "Natale a Pavana"

Francesco Guccini e Mauro Pagani

Francesco Guccini non si esibisce in concerto sin dal 2011. Negli ultimi anni, pur avendo frequentato il palco, non lo ha fatto per suonare ma in occasioni di incontri con la stampa e di interviste rilasciate a proposito della sua carriera. Nel 2017 arrivò anche il suo addio definitivo ai palchi. L’ultima occasione fu il Carpi Summer Festival durante il quale incontrò il giornalista Massimo Bernardini.

È per questo che accolgo con entusiasmo questo nuovo brano di Francesco Guccini, Natale a Pavana. Non si tratta sicuramente di un vero e proprio ritorno sul palco perché Guccini ha già dichiarato che non farà ulteriori concerti (leggi: Francesco Guccini e il suo ‘Natale a Pavana’: “Non tornerò a cantare, ora faccio lo scrittore”), ma risentire la voce del cantautore emiliano dar vita ad un inedito è un’emozione difficile da descrivere.

Note di viaggio.

Il brano fa parte della raccolta “Note di viaggio”, il tributo di Guccini e amici alle canzoni più belle della sua carriera. L’album, prodotto da Mauro Pagani, oltre all’inedito citato contiene infatti brani storici rivisitati con molti colleghi: Nina Zilli, Roberto Vecchioni, Elisa, Ligabue, Brunori sas e Manuel Agnelli, solo per citarne alcuni.

Ecco qui di seguito l’audio ed il testo di Natale a Pavana.

Natale a Pavana: audio

Natale a Pavana: testo

Del volte i m’arcordo quíi Nadali
(quand’i ero un bambin):
la sfrúmmia del vacanze, dla valísglia,
al sconsummo dla strada a la stazion
(a pée, ma alora a s’ caminava verodío)
e me babbo davanti con al peso emíemémadre‘ddré.
“Modna, stazion ‘d Modna”
E ‘na zízzola (maremma can) col braghe corte, e ‘na nebbia (diolai) ch’a t’inzupava
al córe, e t’a l’ stricava
per avertase quando ‘d sovr’al colle
l’aparizion dla Madonna su a San Lucca
a t’ disgeva ch’l’era ariva’ Bologgna.
(Babbo, perché noialtri
A ‘n se sta ed ca’ a Bologgna?
Eee, magara!)
E po’ piazale Ovest,
ghiggne e chiàccare con vosgi che col treno già i m’ portavan’ ed colpo su i mée monti
el sudava al vapore e quando ed rado
lascia’ cl’altra stazion
s’entrava in galería
al fummo a s’inflitrava int al vagon
e a l’ rempiva i polmon
e s’a t’ sopiavi al naso
l’era móccio e carbon.
E neve, tanta neve, bianca e fina, E neve, tanta neve
fin a la Venturina.
(D’ed d’là dal fiumme a i era
Al monte dla mé Pavna,
la sóo magia
e la mé forza e la mé fantasia)
Giò dal treno, Ziarina,
la c’aspetava, l’era anda’ a comprare l’anguilla dla vigília
Ziarina disgeva:
“via, via, ch’l’è belle buíio!”
(per Nadale la notte la vén presto)
E via che ‘d strada, tanta,
a i né ancora da fare
(a pée, ma l’era tutt’un caminare)
Cla strada belle fatta tante volte
Fra dóo montaggne ‘d neve.
E in ca’ i i’eren tutti,
Nonnamabília a i era,
Ziorico, Nonnopietro,
e Ziateresa,
con i taselli ‘d tavole ‘d castaggno
e i sacchi amontina’ lí’d fianco a i muri e l’acqua ch’la scoreva dal botaccio per far andar el masg’ne,
per tridare el castaggne,
robbanera, frumento e formenton. Che gran savore ‘d bón!
L’era, l’era ca’ mia,
i ero torna’ a ca’ mia,
al me fiumme,
ai mée monti, al mé mondo e Modna, e la só torre, l’eran armaste un soggno, soltanto un brutto soggno, che al Limentra
c’ la piéna d’inverno.
a l’portava via
L’era, l’era ca’ mia,
i ero torna’ a ca’ mia,
al me fiumme,
ai mée monti, al mé mondo e Modna, e la só torre, l’eran armaste un soggno, che al Limentra
a l’portava via.

Domenico A. Di Renzo - MpA

Autore di testi iscritto SIAE e diplomato al CET, la scuola di musica di Mogol, frequentata grazie a una borsa di studio SIAE. Collabora con alcuni artisti emergenti per i quali ha curato i testi del disco di esordio. Ha ideato MUSICApuntoAMICI nel 1999, agli albori di internet in Italia, quando realizzare un sito non era così scontato (e semplice) come oggi. Cura i profili social e alcune rubriche del sito. Ha scritto un corso di metrica online e tiene corsi completi per autori di testi presso scuole di musica. Laureato in Giurista d'impresa e della Pubblica amministrazione, è esperto in diritto del lavoro e in diritto d'autore. Biografia completa su www.domenicodirenzo.it.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.