20.000 view per “Scusa no” il videoclip degli SFigher

Grande successo per l’ultimo singolo “SCUSA NO” degli SFigher. A soli quaranta giorni dal lancio il loro videoclip ha totalizzato ben 20.000 visualizzazioni YouTube.

Il brano, in rotazione radiofonica in questi giorni, parla principalmente del malessere interiore che si prova quando, nel relazionarsi con gli altri, si trova un muro a causa della diversa percezione della realtà che ognuno di Noi ha. Si tratta di un testo che mette in discussione i canoni del pensiero moderno che tende ad omologarsi ed uniformarsi alla società a prescindere dal fatto che lo ritenga giusto oppure sbagliato.

La regia del videoclip è di Sebastian Corradi.

Da qui il titolo che non lascia spazio a dubbi sulla volontà dell’artista di non sentirsi più schiavo del pensiero di massa.

Gli SFigher sono una band parmigiana nata nel 2009 è composta da Danilo Lazzari (voce), Marco Coruzzi (tastiere), Paolo Leo (batteria), Nicola Balestrieri (basso), Eros Scasciamacchia (chitarra), Giuseppe Cirrito (chitarra).
Guarda il video (Clicca qui)
Sito Internet (clicca qui)

Raffaella - Redazione MpA

Appassionata di scrittura creativa e musica. Dalla classica alla lirica, dal pop al metal, senza distinzione di genere ma solo lasciandosi trasportare dalle emozioni e dai mondi fantastici in cui solo la musica ti sa trasportare. Da sempre affascinata dal web e dalle grandi potenzialità offerte dalla Rete e dai social network. Nel 2002, complice MUSICApuntoAMICI, ha conosciuto suo marito Domenico. Grazie a quell’incontro si è avvicinata alla scrittura di articoli di musica per il sito dedicandosi in particolare alla musica emergente italiana. Il lavoro le ha fatto cambiare vita e città ma quella visione aperta su chi vuole entrare da protagonista nel mondo della musica e quel progetto nato per creare uno spazio libero per la musica emergente italiana, non l’hanno più abbandonata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.