Slow Wave Sleep, un progetto firmato Emilio Larocca Conte

Slow Wave Sleep, un progetto firmato Emilio Larocca ConteEntra a far parte oggi della nostra Vetrina Emergenti – e con grande piacere ve lo presentiamo – un interessante progetto firmato Emilio Larocca Conte. Si intitola Slow Wave Sleep ed è molto più che il nome d’arte con cui si presenta il cantautore. Slow Wave Sleep è un modo di essere, un modo di esprimere la propria arte; un progetto che consigliamo a chi non ama fermarsi in mezzo a sentieri già percorsi ma vuole esplorare le proprie emozioni e i mondi incontaminati della propria anima. Emilio sa come assecondare questo viaggio con l’uso sapiente delle sette note, delle armonie, delle parole e delle atmosfere che solo la musica può dipingere.

Biografia.
Emilio Larocca Conte (Il Conte) è un cantautore, compositore e chitarrista italiano. Prima di iniziare la carriera solista nel 2015 è stato membro della band metal Relic (IT) ed è stato membro e turnista per band, artisti e orchestre tra i quali Jureduré, OndAnomala, Spookshow Inc. (LT), CiakOrchestra, Leon Buche (DE) oltre ad aver collaborato con numerosi artisti Italiani ed internazionali in veste di chitarrista.
Come compositore ha scritto musica per film e cortometraggi premiati in festival come Cannes, Venezia e negli Stati Uniti, nonché pezzi per orchestre. Ha trascorso gli ultimi tre anni a Parigi e Berlino dove ha lavorato come assistente alla produzione per Jacopo Baboni-Schilingi, promuovendo successivamente progetti di ricerca cross-mediale.
Dopo una lunga gavetta di collaborazioni (Il Parto delle Nuvole Pesanti, Alex Britti, Loredana Errore, Laura Bono, Giacomo Castellano, Carl Verheyen, Jureduré), Emilio decide di mettersi alla prova alla ricerca di uno stile personale che unisca tutto il suo background e rimanga accessibile a tutti.

Il disco.
Slow Wave Sleep, un progetto firmato Emilio Larocca ConteL’Ultimo Uomo, uscito a inizio 2018, per l’etichetta bresciana Cockroach International Production, è il suo disco di esordio. Si tratta di un concept album in cui l’atteggiamento sperimentale e progressivo del passato incontra la forma canzone pop con testi in italiano. All’attivo Emilio ha altri 5 demo prodotti con la collaborazione di 26 artisti e distribuiti in ambito internazionale grazie all’aiuto della netlabel norvegese Petroglyph, dedita alla musica sperimentale.
Come nei sogni, il progetto si propone di esprimere il pensiero in modo libero e disinteressato, filtrando qualsiasi controllo esercitato della ragione, per rivelare desideri nascosti ed affrontare paure ancestrali. L’intera produzione è incentrata su Réfles, un personaggio fittizio, e la narrazione bizarra della sua vita attraverso i sogni.



I singoli.
Sono stati pubblicati i video dei due singoli estratti da L’Ultimo Uomo. Si tratta di Parresìa e di Ragnarök.

“Parresìa” è un termine greco per indicare il “diritto dovere di dire la verità”. Il video è diretto da Luca Masiello.

Reflès, il personaggio principale, è l’ultimo uomo sulla Terra a causa di un incidente causato da microchip impiantati nel cervello umano. Scioccato e confuso, lancia messaggi di speranza per le future generazioni.

“Ragnarök” – in lingua Norrena “Crepuscolo degli Dei” – è il secondo singolo estratto. Il video è diretto dal regista horror Maurizio Del Piccolo.

Una regina senza testa partorisce in continuazione un nuovo esemplare di umano che andrà a servire la colonia. Tutti gli individui nascono con una predisposizione da operai, alati, o controllori, e vivono per eseguire il compito a loro predestinato. Come premio del loro lavoro, ogni mattina viene a loro donata una matita in modo da potersi esprimere, producendo disegni da offrire a Dio. In questa storia, la protagonista cede alla tentazione di cambiare il suo destino, desiderando più di quello che gli è concesso. Ruba matite, le trasforma, ignora le continue ammonizioni dell’alata, diventando quasi psicopatica.​

Live.
Grazie alla versatilità e teatralità della musica, gli spettacoli dal vivo di Slow Wave Sleep sono emotivamente intensi, con i brani riarrangiati per la band o riproposti in live set elettronici o duo acustico.

Dal vivo, Emilio Larocca Conte, voce e chitarre, è accompagnato da:

Andrea Cascini – Chitarre
Filippo Cresci – Chitarre, cori
Stella Canonico – Basso, cori
Gabriele Larocca Conte – Batteria, samples
Gilberto Ongaro – Tastiere

Sanremo Rock 2019.
Slow Wave Sleep è in gara per Sanremo Rock 2019, Festival che ha lo scopo dichiarato di far emergere nuovi gruppi musicali e che punta a far diventare il concorso una vetrina nazionale ed internazionale per tutti quei giovani che cercano di far conoscere le proprie qualità e le proprie attitudini “rock”!

Per approfondire.
Il nostro consiglio è quello di seguire Slow Wave Sleep. Ecco tutti i link web e social per conoscerlo meglio:

Domenico A. Di Renzo - MpA

Autore di testi iscritto SIAE e diplomato al CET, la scuola di musica di Mogol, dopo aver vinto una borsa di studio SIAE. Collabora con diversi artisti emergenti per alcuni dei quali ha curato i testi del disco di esordio. La musica è la sua più grande passione. O meglio, quella arrivata prima nella sua vita. Con gli anni è arrivato il primo computer, il primo contratto internet e con essi l’amore per l’informatica. Ha ideato MUSICApuntoAMICI nel 1999, agli albori di internet in Italia, quando farsi un sito tutto proprio non era così scontato (e semplice) come oggi. Cura i profili social e alcune rubriche del sito tra cui Vetrina Emergenti. Ha scritto un corso di metrica online e tiene corsi completi per autori di testi presso scuole di musica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.